Augusto Faglia, COO

Beyond the known boundaries

firma-augustofaglia-fake

web3 e metaverso. PRONTI PER IL FUTURO?

Metaverso è un termine coniato da Neal Stephenson nel racconto cyberpunk “Snow Crash”, dove l’autore lo descrive come una sorta di realtà virtuale condivisa tramite internet, dove si è rappresentati in tre dimensioni attraverso il proprio avatar. Stephenson caratterizza il Metaverso come un’immensa sfera all’interno della quale ogni persona può realizzare in 3D ciò che desidera, negozi, uffici, nightclub e altro, il tutto visitabile dagli utenti.

A trent’anni di distanza dalla pubblicazione dell’opera di Stephenson il concetto di fondo non è cambiato; il metaverso è oggi una realtà digitale a cui è possibile accedere attraverso hardware specifici (come computer, smartphone e/o visori 3D) e software dedicati. Gli utenti che si immergono nella realtà virtuale e aumentata del metaverso possono vivere esperienze di ogni tipo: partecipare ad eventi, viaggi, concerti, riunioni e così via, tutto rigorosamente virtuale. Ciò che è cambiato è che oggi il metaverso, al di là delle speculazioni e degli isterismi, è una opportunità straordinaria, un foglio bianco su cui scrivere una storia tutta nuova.

 

Un nuovo inizio simile a quando il mondo scoprì Internet e ne segui uno dei periodi di maggiore speculazione intellettuale di sempre durante il quale la versatilità del web fece esplodere milioni di nuove applicazioni e centinaia di migliaia di nuove aziende. Allo stesso modo, la versatilità del metaverso ne fa terreno fertile per innumerevoli applicazioni business e consumer: il turismo esperienziale è una di queste.

metaverso-759x1024

PROGETTO #1: ENOVERSE

Il mondo del vino incontra il metaverso

Enoverse è la proposta di Vanilla Innovations per l’universo wine&food, un progetto che si concretizza nella creazione di spazi virtuali organizzati per poter consentire a cantine vitivinicole, frantoi, importatori, commercianti e tutta la filiera legata alla produzione e commercializzazione del vino, dei prodotti alimentari e del turismo esperienziale di promuovere i propri vini, gli oli e i propri territori ad un pubblico nuovo, difficilmente raggiungibile con attraverso i canali tradizionali: millenials ed appartenenti alla ‘’Generazione Z’’. Uomini e donne, ragazzi e ragazze,  che si avvicinano al metaverso senza alcun preconcetto comprendendone così appieno il valore. 


Al contempo un nuovo modo per interagire con i clienti business di tutto il mondo ed un nuovo tipo servizio che può arricchire l’offerta di aziende e consorzi garantendo la possibilità di far arrivare la loro voce ovunque nel mondo.

volo

PROGETTO #2: EMC CENTER

UN BUSINESS CENTER NEL MEZZO DEL METAVERSO

Fluttuante sul lago di Como così come sulle pendici dell’Etna, EMC Center è crocevia fra passato e futuro: un ambiente elegante e raffinato, come ci si aspetto da un business center moderno e polifunzionale, che trova nel metaverso la propria identità e collocazione naturale. Un luogo quasi magico dove incontrare colleghi, clienti, fornitori e amici ed assieme a loro trascorrere tempo di qualità.

EMC Center - Arena

Al centro di tutto: l'arena

Caratterizzata da un’ampia vetrata che da sulla terrazza antistante, l’arena Stephenson (dedicata all’autore di fantascienza creatore del concetto di metaverso), con i suoi 250 posti a sedere e tutti i servizi necessari per accontentare un pubblico internazionale, si propone come la location ideale per conferenze e congressi di ogni tipo. Un tutt’uno di legno, cemento e vetro tipici dell’achitettura brutale marchio di fabbrica dallo studio Decent-Architecture che ha firmato l’opera e che definiscono l’ambiente in modo deciso e razionale.

EMC Center - Arena
EMC Center - Arena

The terrace

EMC Center - The Terrace

Di fronte all’arena, “The Terrace” una elegante terrazza caratterizzata da musica lounge e da un panorama semplicemente straordinario dove rilassarsi dopo una giornata di lavoro, partecipare ad una degustazione di vino o essere protagonista di qualsivoglia altra tipologia di evento festaiolo.

Galleria Futura

EMC Center - Galleria Futura
EMC Center - Galleria Futura

Al piano inferiore trova posto “Galleria Futura”, uno spazio espositivo destinato all’arte digitale ed agli NFT in particolare. Uno spazio ideato per promuovere la divulgazione e la valorizzazione dell’arte digitale attraverso mostre e attività che coinvolgono artisti nazionali e internazionali. Un’idea nuova che diventa momento di distacco da tutto ciò che è business per riscoprire la bellezza.

The Sweet Cat Club

EMC Center - The Suite Cat Club

Superata “Galleria Futura”, sul fondo della sala, trova posto il “The Sweet Cat Club”: un piccolo wine bar caratterizzato da musica soffusa, passione per la letteratura ed i film di fantascienza, dotato di una carta dei vini niente male e per la caratteristica che da il nome al locale: un piccolo gattino arancione che di tanto in tanto si fa vedere da quelle parti. The Sweet Cat Club è un angolo intimo, appartato; il posto giusto dove chiudere un affare di fronte ad un calice di Barolo o di Armagnac arrivato per tempo attraverso i nostri servizi di delivery.